DownHill

Condividi

Il DownHill (letteralmente “giù dalla collina”) è una disciplina della mountain bike che si svolge interamente in discesa su tracciati di differente grado di difficoltà e lunghezza. Il downhill è praticato  con biciclette specifiche per questa disciplina. Il telaio deve essere molto robusto e nello stesso tempo leggero ,la bicicletta deve avere gli ammortizzatori anche posteriori con escursioni  che possono andare dai 160 ai 240mm al posteriore e dai 180 e 200mm alla forcella. In questo sport gli atleti devono indossare  protezioni e caschi integrali viste le elevate velocità che in fase di competizione possono superare gli 80 km/h.Per assemblare  una bicicletta per il downhill bisogna considerare diversi fattori : telaio, ammortizzatori, freni, gomme, cerchi, cambio ingranaggio centrale e manubrio, ognuno di questi elementi deve essere scelto con cura, in relazione alla propria esperienza, alla tecnica di guida ed il tipo di prestazione che si desidera ottenere.

 DOVE

Il Downhill si pratica nei Bike Park presenti ormai in tutte le regioni d’Italia , alcuni sono strutturati con impianti di risalita, punti di ristoro, percorsi riconoscibili e segnalati ,altri sono creati da comunità di Bikers locali e quindi la risalita è lasciata all’improvvisazione e la riconoscibilità dei percorsi non può essere sempre garantita.Praticare questo sport in un Bike Park strutturato non presenta grosse difficoltà se non quelle legate alla difficoltà delle piste scelte,mentre per i percorsi locali è bene informarsi in maniera dettagliata sui punti di partenza dei percorsi e sui punti di uscita in modo da evitare inutili giri alla ricerca del “sentiero perduto”.Per saperne di più visita la nostra Guida ai Bike Park d’Italia.

QUANDO

Fatta qualche eccezione la pratica di questo sport segue il bel tempo e lo scioglimento delle nevi.

QUANTO COSTA

I costi variano, per un approfondimento vi rimandiamo al post (quanto costa iniziare a fare il DownHill)

Condividi