ENDURO BIKE CUP….. il vero spirito dell’enduro MTB

On luglio 30, 2013 by ZioSam
Condividi

Ma quale è il vero spirito dell’enduro????

girando per campi gara ed in uscite di gruppo dal gusto puramente ludico in stile enduro, mi sono reso conto che ogni biker ha una sua interpretazione assolutamente personale dell’Enduro MTB, e questo mi fa sorgere una domanda spontanea: chi ha veramente capito quale sia lo spirito enduro??? Io non credo che si possa dare una risposta sensata a questa domanda, ho sentito pareri assolutamente discordanti tra di loro, e sforzandomi di essere obiettivo mi rendo conto che nessuno ha torto o ragione. E’ doveroso dare atto che l’enduro in Italia è nato come Superenduro, che è stato il primo circuito in cui gli organizzatori hanno iniziato con successo a credere nella disciplina, diffondendo tra tutti gli appassionati questo nuovo concetto agonistico. Io personalmente sono rimasto subito affascinato e travolto da questa emergente disciplina, mi considero 100% endurista, ho praticato enduro in moto, ero certo di aver trovato uno sport che mi rispecchiasse al meglio, tuttavia negli anni Il Superenduro è diventato per me impraticabile, le gare sempre più faticose, diventate insostenibili per chi come me, non ha tempo di allenarsi, e soprattutto una differenza tra gare SPRINT e PRO diventata impercettibile, mi hanno costretto da abbandonare il sogno enduro. Non capirò mai il motivo per il quale il Superenduro sia così mutato negli anni, ma comunque se da un lato io ed altri biker lo abbiamo abbandonato costretti da altre priorità di vita, altrettanti hanno intrapreso questa esperienza, magari provenienti da discipline certamente non gravity e più avvezze ad allenamenti intensi e fatica fisica.

In questa mia frustrazione mentale ho scoperto per caso l’ENDURO BIKE CUP, un campionato che ricalca le regole del Superenduro ma se ne distingue in maniera netta, dopo poche gare ho capito la sua vera essenza, gli organizzatori vogliono far divertire tutti con gare alla portata di tutti, in cui coloro che non si allenano come professionisti, possono comunque divertirsi e soprattutto competere con gli altri. Nelle tappe in cui ho partecipato, ho trovato percorsi bellissimi, discese tecniche, ripide, molto guidate, con tratti di ogni genere e pochissimi strappi in salita, praticamente…… divertentissime.

Parlando con gli ideatori ed organizzatori del circuito, Riccardo e Daniele, ho appreso che la loro intenzione è proprio quella organizzare gare divertenti, molto discesistiche ed alla portata di tutti, e tra i loro obiettivi non hanno quello di voler coinvolgere atleti provenienti da discipline ciclistiche le cui gare riescono ad attirare migliaia di partecipanti, ma che nulla hanno a che fare con il Gravity.

Il mio pensiero, che sarà sicuramente diverso da quello di molti altri, è che l’ENDURO BIKE CUP, ricalca in pieno il vero spirito dell’Enduro, che è sicuramente nato come disciplina Gravity, e si presume quindi che debba evidenziare le doti tecniche degli atleti prima della loro forma fisica, ma questo, ripeto che è solo un mio parere personale, ognuno è libero di pensarla come vuole.

Ho quindi aperto questo Topic proprio per ringraziare tutti gli organizzatori di questo bellissimo circuito, vorrei che se ne parlasse di più, al momento è veramente poco conosciuto, io da grande appassionato l’ho appena scoperto, e vorrei che lo scoprissero anche tutti i biker che sono stati costretti, per gli stessi miei motivi, ad abbandonare il primogenito SUPERENDURO.

Grazie Daniele, Riccardo e tutti gli organizzatori delle numerose tappe.

http://www.endurobikecup.it/

Condividi